Aeroporto, Sinistra Italiana: “M5S incoerente e inaffidabile. Pista parallela incompatibile con qualsiasi ipotesi di sviluppo sostenibile”

Il consigliere Giannarelli, in diretta su FB, ieri sera ha confermato il cambio di rotta del Movimento 5 Stelle sul nuovo aeroporto di Firenze. Ha ribadito di essere d’accordo con una pista da 2000 metri parallela all’autostrada e magari con annessa una pista di rullaggio. Siamo sconcertati da questa giravolta in barba ai cittadini e preoccupati per la mancanza di coerenza e serietà nella classe dirigente della prima forza politica di questo Paese – commenta Enrico Solito,segretario di Sinistra Italiana Sesto Fiorentino – Al consigliere Giannarelli che, non senza imbarazzo, ha tentato di mettere insieme tutto e il contrario di tutto in quasi mezz’ora di streaming, diamo una notizia che forse gli sarà sfuggita: sia la pista da 2000 metri che quella da 2400 sono incompatibili col Parco. Per chi da anni lotta contro quest’opera, in maniera seria e documentata, non è una novità, è illusorio pensare che una ‘supercazzola’ possa superare l’ostinazione dei fatti. Si comprendono bene, adesso, i tentennamenti del Ministro Toninelli, che evidentemente ha incaricato il consigliere Giannarelli di preparare il terreno ad un cambio di rotta in piena continuità con i diktat del PD renziano, di Forza Italia e, soprattutto, della Lega, a tutti i livelli favorevole alla nuova pista. Siamo dispiaciuti e preoccupati per la poca serietà mostrata dal M5S che si rivela, ancora una volta, incapace di fare proposte quando è all’opposizione e incoerente quando si trova a governare. Per coloro che vorranno confrontarsi con una forza politica con un’idea chiara dello sviluppo del proprio territorio, ci trovate stasera in piazza Vittorio Veneto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *